Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Passaporto

Possono richiedere il passaporto presso il Consolato Generale di Ginevra tutti i cittadini italiani residenti in Ginevra, Vaud e Vallese.

Prima di avviare la procedura di richiesta del passaporto, coloro che:

  • sono nati all’estero (non in Italia)
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Ginevra)
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana per matrimonio all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Ginevra)

devono assicurarsi che il proprio atto di nascita, o quello del minore per il quale si richiede il passaporto, sia stato trascritto nei registri di stato civile del Comune di iscrizione AIRE o quantomeno trasmesso al Comune AIRE per la trascrizione. Laddove l’atto di nascita del connazionale non sia già stato trasmesso al Comune AIRE, l’interessato dovrà provvedere alla richiesta di trascrizione seguendo le modalità descritte alla voce “Stato Civile – Nascita”.

Quanto sopra si applica a tutti i connazionali, inclusi coloro che sono già in possesso di precedente passaporto italiano.

Attenzione: a partire dal 1 maggio 2024, gli appuntamenti per passaporti / per carte di identità elettroniche di cittadini italiani non iscritti all’AIRE di questo Consolato Generale verranno cancellati d’ufficio. La cancellazione non verrà effettuata per gli appuntamenti dei cittadini italiani la cui richiesta di iscrizione AIRE sia pendente su FAST IT o sia già stata ricevuta tramite posta da questo Consolato Generale.

 

Informazioni generali: