Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

AIRE – Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero

Tutti i cittadini italiani che trasferiscono all’estero la loro residenza per un periodo superiore a un anno devono, entro 90 giorni dalla data di arrivo nel Paese di destinazione, presentare al Consolato la richiesta di iscrizione all’AIRE, allegando documentazione che comprovi la residenza nella circoscrizione consolare di appartenenza (Ginevra, Vaud e Vallese).

L’iscrizione all’A.I.R.E. è obbligatoria (art. 6 della Legge 27 ottobre 1988, n. 470) e costituisce il presupposto per usufruire dei servizi consolari forniti dalle Rappresentanze all’estero (documenti, certificati, attestati, atti notarili ecc.), nonché per l’esercizio del diritto di voto all’estero.

NUOVE SANZIONI PER MANCATA ISCRIZIONE ALL’A.I.R.E.

Nel ricordare che l’iscrizione all’AIRE è un preciso dovere del connazionale residente all’estero e presupposto fondamentale per l’accesso ai servizi consolari, si segnala che con la nuova Legge di Bilancio del 30 dicembre 2023, n. 213, e quindi a partire dal 2024, sono state introdotte importanti modifiche riguardo le iscrizioni anagrafiche. In particolare, l’art. 1 comma 242 introduce sanzioni per chi, spostando anche solo di fatto la propria residenza all’estero, non ottempera all’iscrizione all’AIRE e introduce sanzioni dai 200 euro fino ad un massimo di 1.000 euro a persona per ogni anno di mancata iscrizione all’AIRE (per un massimo di 5 anni di sanzione).

Tutte le pratiche relative all’AIRE sono GRATUITE.

La decorrenza dell’iscrizione all’AIRE è disciplinata dall’art. 6 c. 9 bis della legge 470/1988: gli effetti della dichiarazione resa all’ufficio consolare hanno decorrenza dalla data di presentazione della stessa all’ufficio consolare e non può essere retrodatata nemmeno se il connazionale esibisce documenti che confermino con certezza che la sua residenza all’estero risale a molto tempo prima.

  1. Chi deve iscriversi all’AIRE
  2. Come ci si iscrive all’AIRE
  3. Iscrizione /variazione di indirizzo minorenni
  4. Iscrizione all’AIRE di un neonato
  5. Variazione di indirizzo e aggiornamento dei dati d’iscrizione all’AIRE
  6. Cancellazione dall AIRE
  7. Richiesta di trasferimento dell’iscrizione AIRE presso altro Comune italiano
  8. Normativa – ulteriori informazioni
  9. Consigli per la scansione e l’upload di documenti mediante il portale Fast-It

Per chiarimenti e richieste di assistenza, si prega di rivolgersi al seguente indirizzo email: ginevra.aire@esteri.it