Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Codice fiscale

 

Codice fiscale

 

Presso il Consolato Generale è possibile ottenere GRATUITAMENTE il rilascio del codice fiscale italiano.

SI RICORDA CHE IL CONSOLATO GENERALE DI GINEVRA E' COMPETENTE ESCLUSIVAMENTE PER I CANTONI DI GINEVRA VAUD E VALLESE - LE RICHIESTE PROVENIENTI DA ALTRI CANTONI NON POTRANNO ESSERE EVASE

Il codice fiscale identifica il soggetto in tutti i rapporti con gli Enti e le Amministrazioni Pubbliche.
L'attribuzione del numero di codice fiscale può essere effettuata dall'Agenzia delle Entrate, dai Comuni (per i neonati, all’atto dell’iscrizione nei registri d’anagrafe) e dai Consolati (per i cittadini residenti all’estero).

Il codice fiscale è indispensabile per compiere operazioni finanziarie (banca, posta ecc) o che comportino gestione di proprietà immobiliari in Italia. Esso viene quindi rilasciato anche a chi non è cittadino italiano.

Il servizio è riservato ai privati cittadini italiani e stranieri; le aziende o società devono richiedere il codice fiscale direttamente all’Agenzia delle Entrate in Italia.

 Come presentare la richiesta a questo Consolato Generale:

 1) Per posta ordinaria, inviando il MODULO DI RICHIESTA e il Modello dell’Agenzia delle entrate (AA4/8) compilati e
firmati, allegando la fotocopia del documento d’identità in corso di validità e una busta preaffrancata con l’indirizzo dell’interessato per ricevere a domicilio il tesserino plastificato del codice fiscale.

2) Per e-mail all’indirizzo: ginevra.codicefiscal@esteri.it inviando il MODULO DI RICHIESTA e il Modello dell’Agenzia delle
entrate (AA4/8) compilati e firmati e allegando la fotocopia del documento d’identità in corso di validità; in questo caso il codice fiscale verrà solo anticipato per e-mail ma il tesserino plastificato dovrà essere ritirato di persona (o il relativo invio andrà successivamente richiesto accompagnato da busta preaffrancata con l’indirizzo dell’interessato).

3) Presentandosi di persona all’Ufficio Assistenza durante gli orari di apertura del Consolato muniti di un documento d’identità e compilando i moduli per la richiesta sul posto. La domanda può essere presentata per conto di una terza persona munita di apposita delega. Se il modello dell’Agenzia delle entrate viene presentato tramite delegato, il relativo quadro deve essere compilato in tutti i suoi campi e firmato dal delegante. Il delegato deve allegare un proprio documento d’identità e la copia del documento d’identità del delegante, entrambi in corso di validità.

 

Si ricorda che:

  •  le donne coniugate che acquisiscano il cognome del coniuge, devono sempre indicare il cognome da nubile
  • i cittadini italiani devono indicare nei moduli la residenza estera attuale: qualora la residenza non corrisponda a quella presente negli archivi consolari - in quanto il richiedente ha cambiato indirizzo e non l’ha ancora comunicato al Consolato - dovrà allegare copia del permesso di soggiorno o della attestazione di residenza per consentire l’aggiornamento della registrazione all‘AIRE.
  • nel caso in cui sia un genitore a richiedere l’attribuzione di codice fiscale per un minore, è strettamente necessario riportare, nella sezione "sottoscrizione", il codice fiscale del genitore richiedente, aggiungendo data e firma.


Il numero di codice fiscale attribuito può essere subito utilizzabile e può eventualmente essere comunicato via e-mail (se opportunamente indicata nel modulo di richiesta) in tempi brevi qualora l’interessato ne faccia esplicita richiesta, mentre la tessera plastificata del codice fiscale arriverà dalla Agenzia delle Entrate di Roma circa 2 mesi dopo.
La tessera potrà essere ritirata presso l’ufficio Assistenza del Consolato Generale, o potrà essere inviata a domicilio, nel caso in cui il richiedente ne faccia richiesta trasmettendo al Consolato una busta preaffrancata con il proprio indirizzo.

 

Tempi di lavorazione

A causa delle numerose richieste, il tempo necessario per evadere le pratiche di codice fiscale è di circa due mesi.
Eventuali richieste urgenti, se adeguatamente segnalate e oggettivamente comprovate, saranno trattate in priorità.

Se si perde il codice fiscale

In caso di smarrimento o distruzione del codice fiscale, può essere richiesto il duplicato con le stesse modalità dell’attribuzione.

 

DOCUMENTAZIONE:

FORMULAIRE DE REQUÊTE (.docx)  (attribution / Duplicata) - (Versione .pdf)

MODELE du Service des recettes italien(AA4/8)

Per informazioni scrivere a: ginevra.codicefiscal@esteri.it

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ATTENZIONE: L’unico codice fiscale valido è quello rilasciato dall’Agenzia delle Entrate (all'estero, attraverso i Consolati).

Nessun soggetto esterno è autorizzato a produrre programmi software per il calcolo del codice e a stampare il tesserino.

Ricordiamo che l'uso per scopi illegali di un codice fiscale fittizio o non attribuito dal Ministero delle Finanze è severamente punito dalla legge.

 

 

 


94