Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nuova operazione di verifica dell'esistenza in vita dei pensionati.

Data:

01/05/2011


Nuova operazione di verifica dell'esistenza in vita dei pensionati.

L'INPS ha reso noto che la Banca incaricata del servizio di pagamento delle pensioni all'estero (ICBPI) sta avviando una verifica dell'esistenza in vita dei pensionati.

La verifica avverrà secondo le seguenti modalità:

  • la verifica sara' realizzata attraverso la localizzazione del pagamento di una rata delle pensioni presso gli sportelli della Western Union per la riscossione diretta da parte dei pensionati. La riscossione varrà come prova dell'esistenza in vita;
  • l'esercizio in questione riguarda solo i pensionati che non hanno fornito recentemente prova di esistenza in vita o la cui ultima certificazione e' antecedente al 2 settembre 2010;
  • la verifica verra' realizzata in modo scaglionato nell'arco di tre mesi:
    - con il pagamento del 2 maggio 2011 saranno interessati i pensionati che riscuotono mensilmente, residenti nel continente americano;
    - con quello del 1° giugno 2011, la verifica sarà estesa ai titolari di pensione mensile, residenti in tutti gli altri Paesi;
    - con quello del 1° luglio 2011 essa interesserà tutti i pensionati pagati semestralmente, indipendentemente dalla residenza.

A conclusione di ogni fase, sara' ripristinata, se non disposto diversamente dal pensionato, la precedente modalita' di pagamento.

L'ICBPI ha inoltre inviato ai pensionati una lettere bilingue in cui vengono fornite indicazioni in merito alle modalita' di accertamento e il codice identificativo del pagamento. Sono indicati numeri di telefono e di fax nonchè l'indirizzo di posta elettronica della Banca che possono essere utilizzati per informazioni. Viene reso noto altresi' il sito internet che consente di individuare lo sportello Western Union piu' vicino presso cui riscuotere la pensione.

Nel caso in cui esista un oggettivo impedimento per il pensionato a recarsi di persona presso uno sportello Western Union per la riscossione (es. pensionati impossibilitati a deambulare o ricoverati in casa di riposo o di cura), l'INPS ha assicurato che il pagamento potra' avvenire per il tramite di un delegato, previa presentazione di idonea certificazione di esistenza in vita.



288